SCHEDA DESTINAZIONE
Da non perdere a Londra
Londra - Regno Unito - Inghilterra del Sud

Da non perdere a Londra
Una selezione delle attrazioni turistiche della capitale britannica... ma c'è molto, molto di più da vedere da scoprire: dipende dalla vostra curiosità e dai vostri interessi.

Sono centinaia le attrazioni turistiche che offre Londra. Fra le piú famose e certamente la più recente è la ruota panoramica British Airways London Eye. Un classico popolare resta il Museo delle Cere Madame Tussaudís e sono davvero moltissimi gli itinerari che vi offre questa inimitabile metropoli secondo quelli che sono gli interessi di ciascuno.
Ma esistono luoghi e musei che non si deve fare a meno di vedere.

Eccoli:

- il Palazzo di Westminster
E' il luogo dove si riuniscono le due Camere del Parlamento del Regno Unito: la Camera dei Comuni e la Camera dei Lord. Si trova sulla sponda nord del fiume Tamigi. Edificato nel 1097 venne ricostruito nel 1834 dopo che un incendio lo aveva quasi interamente distrutto. Il palazzo è un esempio del nuovo stile gotico ed è composto di oltre mille stanze le più importanti delle quali sono quelle delle due Camere. Dal 1987 l'Unesco ha iscritto l'edificio unitamente all'abbazia di Westminster e alla piccola chiesa medievale di St. Margaret nella lista dei luoghi patrimonio culturale dell'umanità.

- Il Big Ben
E' la torre dell'orologio del palazzo di Westminster e venne edificata nel 1834 quando questo fu ricostruito dopo un incendio. E' in stile stile gotico vittoriano, ha un'altezza 96,3 m. Il suo nome deriva dalla sua gigantesca campana di 13,5 tonnellate che scandisce le ore.

- L'Abbazia di Westminster
E' la chiesa in stile gotico, luogo della incoronazione dei sovrani britannici e di tutte le cerimonie più importanti. Lunga 156 metri e larga 34. Il soffitto nella navata centrale raggiunge i 34 metri da terra. Vi è tra l'altro conservato il iù antico ritratto di un sovrano inglese giunto fino a noi: quello di Riccardo II che risale al 14° secolo. Nel Poets' Corner vi sono le tombe o le commemorazioni di letterati come Shakespeare, Browning, Chaucer, Dickens e Kipling.

- Buckingam Palace
E' la residenza della famiglia reale. Il palazzo ha 600 stanze e un parco che si estende per sedici ettari. Le stanze dell'appartamento privato della Regina guardano su Green Park. Sul piazzale antistante il palazzo si svolge ogni giorno una delle cerimonie più fotografate al mondo: il cambio della guardia.

- Kensington Palace
E' una residenza di lavoro per la famiglia reale. Costruito nel XVII secolo e riammodernato in stile neoclassico, il palazzo è in mattoni a vista, con 4 piani e lunghe finestre rettangolari; gli arredi sono tutti originali. Nella stanza della Cupola venne battezzata la regina Vittoria che è poi stata l'ultima monarca che vi ha abitato. Oggi adibito prevalentemente ad uffici e dependance privata di alcuni membri della famiglia reale, offre la possibilità di visitare gli appartamenti della regina Vittoria, la collezione degli abiti cerimoniali dal 1760 e quelli della Principessa del Galles, Lady Diana Spencer.

- la Torre di Londra
All'inzio il suo scopo era quello di controllare il traffico fluviale sul Tamigi questa massiccia costruzione fortificata costruita dai Normanni ha avuto nel corso dei secoli varie funzioni. Tra queste, la più nota, è stata quella di prigione e di luogo di esecuzione capitale dei nemici della Corona fino a diventare oggi una delle mete di maggiore interesse turistico per la presenza della White Tower, della St. Johnís Chapel e soprattutto, sorvegliati dai celebri Beefeaters, dei Crown Jewelís, ovvero i gioielli della Corona.

- il British Museum
Dal 1753 è uno dei più importanti musei del mondo. Offre al pubblico dei visitatori una enorme collezione di oggetti storici e contemporanei che coprono l'arco di 50.000 anni della storia dell'umanità.

- la National Gallery
Ospita una collezione enorme di dipinti dell'Europa occidentale dal '200 al '900: da Leonardo, a Michelangelo, Raffaello, Caravaggio Rembrandt, Rubens, Canaletto, Monet, Van Gogh...

- Victoria & Albert Museum
Certamente il museo di arti decorative più grande del mondo, si sviluppa su 146 gallerie presentando opere di scultura, mobili, tessili, metallurgia, fotografia.

Infine, non si può dimenticare che circa il 30% della superficie di Londra è coperta da spazi verdi, offrendo ben 143 parchi e giardini registrati.
A Hampstead Heath e Mile End Park ecco sentieri naturalistici per brevi camminate.
A sud del Tamigi si trova il Battersea Park, dove si può scoprire una pagoda giapponese oppure ecco i 300 acri dei Royal Botanic Gardens a Kew con serre che racchiudono piante dalla foresta tropicale al deserto.
E questi sono alcuni dei parchi oltre al più celebre Hyde Park: alla vostra intraprendenza e curiosità scoprirli.



Fonte: Redazione